Donna stuprata e arrestata

Scritto da  Tam Tam Master

Sara Reedy è una vittima di violenza sessuale che ha dovuto lottare per essere riconosciuta tale e oggi ha vinto una causa contro la polizia degli Stati Uniti.

IL CASO – Come ci si sente ad essere costretti a subire uno stupro con una pistola puntata alla tempia? In nessun modo per gli agenti che hanno interrogato la vittima, ritenendo false le sue affermazioni. La ragazza è stata accusata di aver inventato tutto per giustificare il furto di 600 dollari dalla cassa del posto in cui lavorava la notte della violenza.

IL RICORDO – “Pensavo che sarei morta, ho chiuso gli occhi e ho sperato che finisse presto” questo è il ricordo di Sara Reedy che aveva 19 anni al tempo dell’aggressione. In quel periodo lavorava in una stazione di servizio per pagarsi gli studi, poi la violenza e soprattutto la beffa. Il detective che l’ha interrogata non ha creduto a una sola parola e l’ha sbattuta in prigione per falsa testimonianza. Reedy è tornata in libertà su cauzione,  il violentatore ha colpito ancora e una volta arrestato ha ammesso anche la violenza precedente ai danni di Sara.

GIUSTIZIA – Le accuse contro la donna sono ufficialmente cadute e sulla base di questo dovuto riconoscimento, Reedy ha citato in giudizio la polizia ottenendo un risarcimento di 1, 5 milioni di dollari. “Sono felice che la gente sappia che ho sempre detto la verità. Non sono la prima né sarò l’ultima” ha riferito la donna. “Quando ho raccontato il fatto, l’agente mi ha chiesto più volte dell’uso di droga, io continuavo a ripetere di non averla usata e di aver al massimo fumato marijuana occasionalmente. Poi insisteva perché voleva sapere dove avessi messo il denaro della cassa. L’aggressione mi ha fatto sentire un essere inutile”. Al momento dell’arresto della donna, sono stati ignorati i tamponi presi con il DNA dell’aggressore.

Continua... http://www.giornalettismo.com/archives/662117/la-donna-stuprata-due-volte/

Aggiungi Commento
  • Nessun commento trovato

SEGUICI SU

Newsletter

Le migliori notizie della rete nella tua E-MAIL

Notizie

Imponeva il saluto fascista alla moglie condannato dalla cassazione Imponeva il saluto fascista alla moglie condannato dalla cassazione Imponeva il saluto fascista alla moglie, costringendola ad un totale stato di prostrazione al punto che...
Apple: Mac Pro un nuovo gioiello tecnologico - Mac Pro la perla nera della Apple Apple: Mac Pro un nuovo gioiello tecnologico - Mac Pro la perla nera della Apple   Mancano pochi giorni alla fine dell’ anno e inevitabilmente è tempo di bilanci. Quando c'è...
Una cascata particolare - Serbia (FOTO) Una cascata particolare - Serbia (FOTO) Credo che un pò a tutti piace conoscere luoghi nuovi che possano essere centri urbani o villaggi immersi...
Scarpe alla moda uniche nel suo genere ed uso Scarpe alla moda uniche nel suo genere ed uso La moda porta ad essere diversi, differenziarsi, questo tipo di scarpe sono un esempio