16enne italiana, Elena, vince nobel per la pace

Scritto da  Tam Tam Master

“Pace: Ponte Avente Comuni Estremità”: con questo breve testo Elena Nicoletta Garbujo, una giovane ragazza di Novate Milanese, ha vinto il concorso organizzato dall'Unione Europea per scegliere i 4 ragazzi che oggi ritireranno il Premio Nobel per la Pace a Oslo.

Il concorso è stato indetto dopo che il comitato promotore ha deciso di assegnare il Nobel all'Unione Europea per il contributo nell' “avanzamento della pace e della riconciliazione, della democrazia e dei diritti umani in Europa”. Il Consiglio UE ha pensato quindi di lanciare il concorso “Peace, Europe, Future”, chiedendo ai ragazzi europei di età compresa tra gli 8 e i 24 anni  di descrivere con un disegno o un breve testo di massimo 120 battute cosa fosse per loro la pace in Europa. Più di 5400 i partecipanti, solo 4 i vincitori tra cui l'italiana Elena, di 16 anni: “La pace è vedere qualcuno o qualcosa crescere con il tuo contributo. Così come si costruisce un ponte anche essa si costruisce, si tratta di un futuro che può essere reale solo con la perseveranza. Perché alla fine la pace è un obiettivo, è una condizione in cui  voglio, in cui vogliamo vivere”.
Elena volerà insieme alla madre a Oslo, dove parteciperanno oggi alla cerimonia di consegna del Premio Nobel (puoi seguire la cerimonia tramite webcast), domani assisteranno al concerto organizzato dal comitato promotore e mercoledì saranno a Strasburgo a una celebrazione ad hoc del Parlamento europeo: “Saranno tre giorni intensi, che certamente non dimenticherò mai". Elena frequenta la terza superiore nel liceo scientifico “Cremona” di Milano, pratica diversi sport (tra cui la pallanuoto, la vela e, in passato, il pattinaggio), suona il piano e parla l'inglese. Come riportato dal Corriere della Sera, Elena dice: "La mia vita è cambiata in quattro parole". "PACE = Ponte Avente Comuni Estremità. Ho vinto con un 'elaborato' che non ho elaborato affatto, ma che mi è venuto di getto, immaginando, invece che pensando, a cosa vuole dire per me la pace in Europa. Quindi la P di pace mi ha suggerito la parola “ponte”. 

Gli altri vincitori – La giuria ha premiato anche la spagnola Ana Falo Vincente (fascia 8-12 anni) per questo disegno, la polacca Ilona Zielkowska (fascia 18-24 anni), studentessa di scienze politiche a Danzica e autrice del testo: “La pace in Europa è come l'aria: una miscela che ci fa vivere e ci dà lo spazio per spiegare le ali” ed il maltese Larkin Zahra (fascia 18-24 anni)che ha definito così la parola pace: “I miei nonni avrebbero detto: ‘un sogno’. I miei genitori avrebbero detto: ‘un processo’. Io dico che è la mia realtà quotidiana”. 

 

Aggiungi Commento
  • Nessun commento trovato

SEGUICI SU

Newsletter

Le migliori notizie della rete nella tua E-MAIL

Notizie

Quali demoni ci circondano - Astaroth un antico principe degli inferi Quali demoni ci circondano - Astaroth un antico principe degli inferi Spesso Parliamo di esoterismo o occultismo di talismani, specchi, di distinguere i significati delle...
Scopri chi sei ... Suora o puttana? Rosea Lake racconta ... Scopri chi sei ... Suora o puttana? Rosea Lake racconta ... Suora o puttana?Rosea Lake,   studentessa di Vancouver, Canada, con la sua foto provocatoria...
Berlino: Festival Internazionale di Burlesque -(Video) Berlino: Festival Internazionale di Burlesque -(Video) Da un pò di anni a questa parte è stato ripreso uno spettacolo teatrale antichissimo il Burlesque.
Cane e gatto intimi amici - Xu Wan e i suoi amici a quattro zampe - Cina Cane e gatto intimi amici - Xu Wan e i suoi amici a quattro zampe - Cina Siamo abbituati a sentire i vecchi proverbi, soprattutto quelli che ci dicevano i nostri nonni, con i...