Italian Horror Fest città di Nettuno 2013- Città di Nettuno capitale italiana del cinema Horror (foto)

Scritto da 
Ebbene siamo giunti al rush finale dell' Italian Horror Fest città di Nettuno 2013, ci ha fatto vivere dei momenti unici e irripetibili

facendo in modo che i grandi maestri del cinema di genere italiano interagissero con gli stessi spettatori, iniziando dal sedersi tra lo stesso pubblico, dando modo alle persone comuni di rivolgere domande a gli stessi artisti. Così facendo gli illustri del cinema italiano hanno dimostrato che sono persone normali e pronti al confronto diretto con chiunque. Una serata di variegati fremiti, attendendo gli esiti della giuria sia per i lungometraggi che per i cortometraggi.
A movimentare la serata c'era l'associazione Internazionale artistica IL GIRASOLE, che vede Dora D'agostino come presidente e Simone BarracoIHF finale 072 come Direttore Artistico, che con i loro artisti, hanno creato nuovi creep show spaventando chiunque. Durante la serata Luigi Pastore ha intervistato Mariodonato Lombardini il quale ha voluto portare in questo festival dell'horror,Sergio Martino 019 il culto del cosplayer e per tutta la durata di questa kermesse ha dato sfoggio con vari costumi. Durante l' intervista Lombardini ha spiegato che chi fa cosplayer, e perché è affascinato da questa cultura orientale ormai occidentalizzata, e ha tenuto a sottolineare che i cosplayer non hanno una fascia di età, quindi partono da tenera età fino ad arrivare a un età moto matura quindi parliamo di over 50.
Come sempre l'Incantevole Giulia di Quilio ha fatto gli onori di casa, IHF finale 021presentando i cortometraggi in concorso, e la proiezione del film da programma che è diventato un appuntamento serale atteso da tutto il pubblico.
E' vero raccontata così sembra una serata lineare senza brividi, ma i brividi sono giunti con l' arrivo dei fratelli Pupi e Antonio Avati due mostri sacri dellaIHF finale 132 filmografia italiana i quali hanno aperto le porte a sensazioni uniche.
Infatti sul paco a invitarli oltre a Giulia Di Quilio c'era anche Luigi Pastore Direttore Artistico dell' Italian Horror fest i quali alternandosi con le domande di rito che hanno posto ai due illustri maestri, e attraverso le stesse domande i fratelli Avati con molta delicatezza hanno elevato critiche costruttive nei confronti delle case di produzioni, in oltre hanno contestualmente elevato altre critiche nei confronti delle organizzazioni dei vari festival del cinema, dichiarando che oramai non esistono più film italiani che vengono ricordati a lungo anche se portano a casa un premio, il quale fa parlare dell' ipotetico vincitore per qualche giorno ma poi... si cade nel silenzio non ricordando più quale film abbia vinto ha vinto. Dopo una lunga intervista ai due fratelli, è giunto il momento delle premiazioni ed è stato invitato a raggiungere il palco il presidente della giuria Antonio Tentori.IHF finale 209

Antonio Tentori ha iniziato a comunicare le decisioni della giuria, i lungometraggi essendo alla stessa stregua, senza eccessive sensazioni, e quindi non di alto livello i giurati hanno deciso di non assegnare il premio, quindi nessun vincitore, mentre per i cortometraggi ha vinto : VERSIPELLIS di DONATELLO DELLA PEPA come miglior cortometraggio.IHF finale 212
Motivazione:
La giuria composta da Lamberto Bava, Luigi Cozzi, Ruggero Deodato, Sergio Stivaletti, presieduta da Antonio Tentori ha deciso di assegnare il Nettuno d'Argento al regista perché ha saputo concentrare nell'ambito di un cortometraggio la dimensione fantastica e horror, il lato psicologico dei personaggi e gli effetti speciali.
Oltre a Donatello Della Pepa, ha ritirato il premio anche Alexandre Jousse IHF finale 221con il cortometraggio Cinemainac per la miglior denuncia sociale contro i registi e produttori che delegano le proprie segretarie nel leggere gli script (sceneggiature) di tutti coloro che hanno voglia di lanciarsi in questo mondo, e inviano il loro progetto alle case cinematografiche che puntualmente la maggior parte di queste sceneggiature vengono rimandate in dietro senza nemmeno essere lette.
Tutti gli invitati si sono spostati al locale Blanco nel borgo medioevale di Nettuno,IHF finale 269IHF finale 260 per festeggiare la chiusura e il buon esito dell' Italian Horror Fest, il quale dà appuntamento per l'anno prossimo per la IV edizione di questo Horror festival.

galleria fotografica

master caffe

Moderatore e expert blogger di TamTamCaffe.com Cultura Divertimento Passione Condivisione


Sito web: www.tamtamcaffe.com
Aggiungi Commento
  • Nessun commento trovato

SEGUICI SU

Newsletter

Le migliori notizie della rete nella tua E-MAIL

Notizie

Si accoppiano su un’ autostrada bloccandola per alcune ore Si accoppiano su un’ autostrada bloccandola per alcune ore Accade sull' autostrada della Pennsylvania.
Face Painting (FOTO E VIDEO) ed arte con Kate Monroe Face Painting (FOTO E VIDEO) ed arte con Kate Monroe Face Painting ed arte con Kate Monroe. Da Iron Man agli zombi. Vere e proprie opere d'arte sul viso. Il...
Epic in 3d Trailer in italiano - un avventura straordinaria Epic in 3d Trailer in italiano - un avventura straordinaria Un film che con il suo trailer sta facendo parlare tutti glia amanti dei film 3d, Epic,