Il satanismo - occultismo

Scritto da 

Le origini dei movimenti religiosi aventi come culto la figura di Satana non possono essere fatte risalire
anteriormente al XIX secolo

 secondo Dawn Perlmutter, la nascita del satanismo, inteso come fenomeno religioso,
potrebbe essere fatta risalire alla figura di Aleister Crowley e ai suoi scritti.
Tuttavia, a cominciare dal XV secolo, si era diffusa la credenza, in ambito cristiano, dell'esistenza di fenomeni
organizzati di devozione di Satana, che furono condannati, in opere di stregoneria quali il Malleus Maleficarum. Il
Malleus Maleficarum (1620) dal latino Il martello delle streghe, è un testo pubblicato in latino dai frati domenicani
allo scopo di soddisfare l'urgenza di reprimere l'eresia, il paganesimo e la stregoneria in Germania.
Poiché l'adorazione esplicita del Male è, per definizione, intollerabile, la presenza dei gruppi satanisti per
quanto piccoli determina reazioni che si manifestano rapidamente come sproporzionate, e che attribuiscono ai gruppi
che praticano il satanismo una dimensione, un rilievo, una capacità di influire sulle vicende anche sociali e
politiche che in realtà non hanno. Questo anti-satanismo organizzato – fra l'altro facilmente infiltrato da
millantatori finisce per essere screditato dai suoi stessi eccessi. Il discredito in cui cade l'anti satanismo
permette il riemergere di nuovi gruppi di satanisti, per un certo periodo di tempo tollerati dalla società, finché
si determina una nuova reazione.
Noi siamo a conoscenza dell'esistenza di Satana o Lucifero come un essere reale.

La Chiesa di Satana, fondata nel 1966 da Anton Szandor Lavey attualmente prende una posizione atea sia per le religioni esterne, sia perché vede
Satana solo come un "archetipo". Ovviamente secondo "Lavey, Gesù Cristo è fittizio ed è stato rubato dalle oltre 18
leggende Pagane che parlano degli Dei appesi ad un albero, come Odino, che sono poi risorti, ed è un'altra
descrizione dell'operazione di trasformazione dell'anima alla morte. Il vero Satanismo precede il Cristianesimo di
migliaia di anni, ed è basato sulla trasformazione dell'anima Ogni cosa nella religione Cristiana è falsa, e noi lo
proviamo al di là di ogni dubbio. L'inganno della "salvezza" cristiana è basato su conoscenze corrotte e distorte
di alchimia, dove in realtà ognuno potrebbe lavorare spiritualmente per trasformare la propria anima in una
divinità".
Satana è il portatore di sapienza. L'obiettivo del Satanismo Spirituale è di applicare questa sapienza e di
trasformare le nostre anime in divinità, ossia realizzare lo scopo originale del nostro Dio Creatore Satana sempre secondo Lavey.
Di tutto ciò, vogliamo chiarire che sono concetti filosofici di Antony Lavey, il quale si identifica in essa
ovviamente come religione e come seguace, ma teniamo a dire a voi cari lettori che il pensiero intellettuale
religioso è sostanzialmente personale, e che ognuno è padrone di seguire qualsiasi pensiero sia filosofico che intellettuale,ovviamente senza estremizzazioni.

master caffe

Moderatore e expert blogger di TamTamCaffe.com Cultura Divertimento Passione Condivisione


Sito web: www.tamtamcaffe.com
Aggiungi Commento
  • Nessun commento trovato

SEGUICI SU

Newsletter

Le migliori notizie della rete nella tua E-MAIL

Notizie

tablet formato gigante archos  tablet formato gigante archos Finora c'erano due tipi di tablet: quelli da 10 pollici o giù di li e quelli piccoli, da circa 7 po
Amore e Sentimenti - Illustrazioni e foto di Thitaya Pahsukkul Amore e Sentimenti - Illustrazioni e foto di Thitaya Pahsukkul Thitaya Pahsukkul illustratrice e disegnatrice thailandese, il sue opere sono per lo più caratterizzate...
Rimedi naturali: Il Porro di Cervere compete con il viagra - medicina naturale Rimedi naturali: Il Porro di Cervere compete con il viagra - medicina naturale Il porro ha una moltitudine di benefici ma oggi non vogliamo parlarvi dei benefici generici ma di uno...
Come si crea un cartone animato - I segreti dell'Animazione (video) Come si crea un cartone animato - I segreti dell'Animazione (video) Quante volte abbiamo portato i nostri figli al cinema nel vedere i conosciuti cartoni animati? E quante...